Skip to main content

Ascot Sport al primo torneo benefico “Sindaci in buca”

Ascot Sport non ha rinunciato alla solidarietà e il 10 Dicembre 2016, presso Lisciano Niccone, è sceso in campo sostenendo il torneo benefico di golf “Sindaci in buca”, la prima edizione di un appuntamento che, con cadenza annuale, si farà, negli anni, promotore della solidarietà.

L’evento, organizzato in primis da Lorenzo Guazzolini, responsabile del Circolo Golf Caldese, immerso nel verde della campagna Altotiberina, in collaborazione con i proprietari dell’impianto stesso, Mirella e Giuseppe Ponti, è stato, per l’appunto sponsorizzato da Ascot Sport.

A scendere in campo sono stati quattordici amministratori locali tra i quali i primi cittadini dell’Alto Tevere umbro e della Valtiberina toscana, tutti mossi da un duplice intento: la raccolta fondi, il cui ricavato è stato devoluto a favore dei paesi colpiti dal terremoto, e un momento di confronto volto a progettare e sviluppare insieme un modello di gestione amministrativa del territorio, ricercando punti di intesa e piani di sviluppo unitari.

Gli amministratori locali, assistiti da abili maestri e professionisti del golf, si sono sfidati a colpi di “ferri” per ben sei buche. Vincitore finale della gara è stato Marco Renzi, primo cittadino di Sestino, affiancato dal maestro Nicola Valcelli; il secondo posto è andato a Gianluca Moscioni e al  golfista Fabrizio Ricciarelli, mentre si è aggiudicato la terza posizione il Comune di Monterchi nei panni di Silvia Mencaroni, che ha gareggiato sotto la guida di Enzo Bartolucci.

Umbria e Toscana non sono nuove alle collaborazioni, e anche in questa nuova sfida l’unione delle loro energie ha di nuovo prodotto frutto: un segno tangibile di vicinanza, un sostegno concreto per tutti coloro che, con determinazione e speranza, sono alle prese con una ricostruzione complessa e difficile. Come sostiene Massimo Massetti, Assessore Ambiente e Sport del comune di Città di Castello – Ha vinto la solidarietà, il desiderio di fare gruppo, di unire le forze e lavorare insieme per il futuro dei nostri territori, straordinari sotto ogni profilo paesaggistico, storico, ambientale e sportivo. Attraverso il golf in questo caso, abbiamo voluto lanciare un segnale concreto di collaborazione fra due realtà territoriali, divise solo geograficamente, che vogliono recitare un ruolo di primo piano in ogni ambito della vita sociale – parole chiare e sentite, condivise da tutti i presenti e anche dal collega Riccardo Carletti, Assessore Sviluppo Economico – Commercio – Turismo, sceso in campo per il comune tifernate.

 

Con il talento si vincono le partite,

ma è con il lavoro di squadra

che si vincono i campionati

(Michael Jordan)

Un po’ come nella vita. Chi ha il “talento” e il “potere” di farlo,  deve collaborare, al fine di realizzare grandi progetti, al fine di raggiungere grandi obiettivi e di riempire di valore e significato la propria esistenza e il proprio lavoro.

Ascot non si tira indietro e abbraccia con passione le grandi imprese fatte da uomini comuni con l’impegno delle sue risorse umane e non, sostenute da quei valori di una tradizione che si ripropone durevole ed efficace da oltre trent’anni.